Perché ci siamo

  • Perchè anche se la nascita di un figlio affetto da gravi patologie sconvolge l’equilibrio di qualsiasi famiglia, vogliamo dare testimonianza che esiste comunque e sempre una strada percorribile.
  • Perchè nel primo momento di disorientamento si ha bisogno di qualcuno con cui parlare o semplicemente di essere ascoltati, di qualcuno che possa capire senza giudicare ed aiutare senza compatire
  • Perchè di fronte all’angoscia che segue la diagnosi i neo-genitori abbiano l’opportunità di sentirsi meno soli.
  • Perchè rimodulando le proprie aspettative, gli obiettivi diventano raggiungibili e si possono apprezzare i piccoli passi con maggiore ottimismo.